Vai al contenuto

La cucina

Ricercata e appagante, in armonioso equilibrio tra sostanza ed eleganza. Con la sua cucina, lo chef Luigi Dariz interpreta in chiave personale la cultura alpina connaturata in questi luoghi, facendola confluire in un patrimonio gastronomico ricco e in continua evoluzione.

Creatività e innovazione danno nuova linfa alla tradizione di montagna, valorizzando l’essenza più pura del territorio e aprendosi a contaminazioni fluide.

Trattiamo le materie prime con tutto il rispetto che meritano e mettiamo a punto nuovi accostamenti per farvi percepire le qualità di ogni ingrediente.

Nella nostra appassionata ricerca, valorizziamo volentieri le bontà provenienti da piccole produzioni locali, come i formaggi di Colle Santa Lucia o lo zafferano delle Dolomiti, facendole incontrare con altre eccellenze provenienti da latitudini lontane.

Da molti anni, con studio rigoroso e curioso entusiasmo, abbiamo intrapreso un percorso di approfondimento specifico sulle erbe spontanee: un mondo affascinante, che vi invitiamo a scoprire assaporando i nostri piatti.  

Al momento opportuno, raccogliamo personalmente le erbe selvatiche e i fiori alpini edibili che le praterie d’alta quota del Giau ci offrono. Li prepariamo, li custodiamo e li utilizziamo in cucina unendo saperi antichi e nuove tecniche.

Così, ad esempio, il fieno del Giau infonde un profumo delicato al brodo dei passatelli, i porcini si trasformano in terra nell’ovetto morbido, le erbette accompagnano la selvaggina…

Vivendo qui, tra gli alpeggi di Melei e le rocce delle Dolomiti,
il contatto diretto con l’ambiente straordinario che ci circonda
è da sempre una parte fondamentale di noi.

I piatti

Amiamo cucinare per offrire un’esperienza gioiosa, che soddisfi il palato, renda onore al territorio e sia un omaggio alla natura.

La cantina

Oltre 600 etichette danno struttura alla nostra cantina, che si amplia di anno in anno. Le selezioniamo con cura per proporvi le migliori produzioni italiane ed estere, con una particolare attenzione per gli Champagne e un interesse per i vini naturali.

Al Ristorante Da Aurelio, la cucina trova ispirazione dalla natura. Spontanea come le erbe che profumano i prati del Giau in estate. Sorprendente come una stella alpina che fiorisce con tenacia dove meno te lo aspetti.

credits